Aggiornam. Rischio Basso

TITOLO
Aggiornamento quinquennale della formazione ai sensi dell’art. 37 del D.Lgs. 81/08 per lavoratori del settore appartenente alla macrocategoria identificata nel codice ATECO 2007 come RISCHIO BASSO

DURATA 6 ore

COSTO euro 60,00 (iva comp.)

ORARIO e GIORNATE

ASSENZE obbligo di frequenza al 90% del monte ore previsto

DESTINATARI
Addetti del settore appartenente alla macrocategoria identificata nel codice ATECO 2007 come RISCHIO BASSO

ARGOMENTI TRATTATI
Corso di aggiornamento quinquennale della formazione della durata di ore 6, con i seguenti argomenti previsti:
formazione generale dedicata alla presentazione dei concetti generali in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro (concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, organi di vigilanza, controllo e assistenza);
formazione specifica inerente i rischi caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell’azienda (rischio infortuni, rischi elettrici generali, attrezzature, cadute dall’alto, rischi chimici, oli, vapori e polveri, rischi biologici, rischi fisici, microclima e illuminazione, DPI organizzazione del lavoro, ambienti di lavoro, stress lavoro-correlato, movimentazione manuale dei carichi, emergenze, segnaletica, procedure di sicurezza, procedure esodo ed incendi, procedure organizzative per il primo soccorso, incidenti ed infortuni mancati).

RIFERIMENTI NORMATIVI
D.Lgs. 81/08 – lettera a) e b) del comma 1 dell’art. 37  del D.Lgs. 81/08 – D.Lgs. 106/09 – Accordo Stato Regioni del 21.12.2011

DOMANDE E RISPOSTE sulla Formazione dei Lavoratori dei Dirigenti e dei Preposti in base al nuovo Accordo Stato Regioni del 21.12.2011. Clicca sul file qui sotto per aprire un elenco di domande e risposte in merito alla formazione di Lavoratori, Dirigenti e Preposti.

dom_risp_acc_stato_reg_lavorat_dirig_prep

MATERIALE A DISPOSIZIONE
Cliccando qui potrai accedere alla pagina che contiene opuscoli, dispense e proiezioni di materiale inerente questo corso.

CODICI ATECO 2002-2007

Secondo l’allegato 2 dell’Accordo della Conferenza Stato-Regioni del 21 dicembre 2011, sono da considerarsi a Rischio Basso per le quali è richiesto un Corso di Aggiornamento Quinquennale della Formazione da 6 ore le seguenti attività:

“clicca sulla prima parte dell’immagine per ingrandirla”

 

“clicca sulla seconda parte dell’immagine per ingrandirla”

 

!! ATTENZIONE!!

Di particolare rilievo la precisazione relativa alle modalità di collaborazione dei datori di lavoro con gli organismi bilaterali (art. 2 d.lgs. 276/2003) o paritetici (art. 2 d.lgs. 81/2008), che trovano riferimento nell’art. 37, comma 12 del d.lgs. 81/2008. Occorre, infatti, evitare che le imprese vengano coinvolte in attività formative che, in quanto svolte da soggetti carenti dei requisiti di legge, pregiudichino il rispetto di obblighi penalmente sanzionati.
Quanto alla procedura, il provvedimento prevede che, se l’organismo paritetico– appositamente sollecitato a collaborare attraverso proprie indicazioni – non risponde entro 15 giorni, il datore di lavoro può procedere alla pianificazione e alla realizzazione delle attività formative.

A tale proposito, l’Accordo precisa che:
a) in assenza di Organismi paritetici/Enti bilaterali sia nel territorio che nel settore di appartenenza dell’azienda, il datore di lavoro potrà procedere autonomamente alla pianificazione e realizzazione delle attività formative;
b) in presenza di Organismi paritetici/Enti bilaterali, ove la previa richiesta di “collaborazione” riceva riscontro, da parte dell’Organismo/Ente di riferimento, entro quindici giorni dall’invio, il datore di lavoro dovrà tener conto delle relative indicazioni nelle fasi di pianificazione e realizzazione, anche qualora la realizzazione dei corsi non sia affidata all’Organismo/Ente medesimo;
c) nell’ipotesi di mancato riscontro alla richiesta di “collaborazione” entro i quindici giorni suddetti, il datore di lavoro potrà procedere in autonomia alla pianificazione e realizzazione delle at-tività di formazione (ovvero come nel caso a).

Premesso questo, vi preghiamo di essere così sensibili da comprendere che le informazioni che Elfo possiede non sono ne più e ne meno quelle che sono contenute nella Gazzetta Ufficiale. Nonostante ciò, ci siamo adoperati con notevoli sforzi al fine di rendere la procedura che voi dovete mettere in atto, la più semplice possibile. Abbiamo quindi il piacere di allegare un fac-simile di lettera che potrebbe, diciamo potrebbe, andare bene al fine della vostra comunicazione all’Ente Bilaterale o Comitato Paritetico. E’ possibile che qualche Ente Bilaterale o Comitato Paritetico sviluppi una sua modulistica preferita, in tal caso sarà vostra cura consultare il sito web dell’Ente o Comitato al fine di scaricarne il modello.

Qui di seguito potete scaricare la Circolare nr. 20 del 29.07.2022 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che da informazioni e chiarimenti in merito agli Enti Bilaterali o Comitati Paritetici.

Circ_MLPS_20_2011_enti_bilat

Qui di seguito potete scaricare il fac-simile di modello, che Elfo ha sviluppato al fine di agevolare in vostro compito di comunicazione all’Ente Bilaterale o Comitato Paritetico. Vi ricordiamo che la comunicazione va inviata 15 gg. prima dell’inizio dei corsi.

mod_coll_formaz_ente_bilat

Qui di seguito potete scaricare l’allegato II dell’Accordo Stato Regioni del 21.12.2011 che riporta le tabelle di identificazione dei Codici ATECO 2002/2007 delle attività lavorative.

Allegato_II